Per Donetto e Giatti un Rally Liburna da incorniciare

IMG 1103AL Rally Liburna Terra 2017 il team RB Motorsport ha schierato entrambe le sue Fiesta R5 Evo, una per il “solito” Gianmarco Donetto, in questa occasione navigato da Eneo Giatti, l'altra era affidata alla “new entry” del team friulano Tullio Versace, in coppia con Cargnelutti. Se per Donetto la gara è stata fin da subito un vero exploit con tempi ragguardevoli fin dallo shakedown, per Versace che saliva sulla Fiesta dopo le ultime gare con una Skoda Fabia, era necessario un fisiologico adattamento.
La gara di Donetto e Giatti è stata maiuscola visto l'elenco partenti che presentava ben ventuno vetture di Classe R5 con i migliori piloti dello sterrato attualmente in attività; per loro prestazioni sempre a ridosso dei primissimi, sfociate con un quasi inatteso secondo tempo di prova sulla “Serraspina” ed altri tempi decisamente al top che li ha portati a conquistare un ottimo quinto posto assoluto, centrando la seconda piazza di Trofeo Raceday Terra e il quarto assoluto del Campionato Italiano Rally Terra; un bottino pieno per il giovane driver di Carmagnola che conla Fiesta R5 EVO curata da RB Motorsport ha brillato nella classifica finale a punti del Raceday Terra (questa era l'ultima gara in programma) giungendo 6° assoluto, 3° nella classifica del raggruppamento R5, 3° per il Trofeo Pirelli.
Ma non solo. Per la seconda volta Donetto ha conquistato il «Trofeo Under28» che gli garantirà nelle prossime gare la priorità sulla griglia di partenza rispetto agli altri concorrenti. «E' stata una gara tanto inaspettata quanto bellissima e ricca di soddisfazioni, con una vettura ed un team fantastici che mi hanno permesso anche di osare più del solito ed il risultato si è visto».
È il commento a caldo di Gianmarco Donetto. «Tra noi c'è stata subito sintonia e tutto è filato per il meglio, Gianmarco è un gran pilota e sentiremo parlare ancora molto bene di lui in futuro», aggiunge il copilota Eneo Giatti che è anche il Direttore Sportivo del team. Per Tullio Versace invece la gara è servita solamente per saggiare le grandi performance della Fiesta R5 Evo, cercando di impostare un assetto a lui più performante e affine alle sue caratteristiche di guida, in vista dei prossimi appuntamenti del Campionato Italiano Rally Terra a cui parteciperà sempre con il Team RB Motorsport.
La sua gara finiva circa a tre quarti delle PS in programma dopo il cedimento di una barra di torsione prima di disputare la prova più lunga, la “Ulignano”, di conseguenza sapendo di esserne poi molto penalizzato, decideva di non proseguire e di non prendersi rischi vista la classifica ormai per lui compromessa.